Monte Massa

Monte Massa

IL VINO

Un Sangiovese proveniente dalle zone vocate della Romagna. La consapevolezza di avere un suolo unico e la volontà di volerlo valorizzare hanno portato alla nascita di un vino la cui degustazione geo-sensoriale tende ad ergersi come manifesto. Il caratteristico profumo di visciole e vaniglia, la percezione di avvicinarsi a qualcosa di elevato ci raggiunge con il palato dove si concentra in pochi sorsi l’eterea essenza con un finale di terriccio, corteccia, tartufo e terra.

ABBINAMENTI CULINARI

Si consiglia di lasciarsi coinvolgere in questa esperienza del gusto, accompagnando questo vino a tagliatelle fatti a mano con sughi di selvaggina o funghi. Costata di Vacca Romagnola alla brace.

IL VINO

Un Sangiovese proveniente dalle zone vocate della Romagna. La consapevolezza di avere un suolo unico e la volontà di volerlo valorizzare hanno portato alla nascita di un vino la cui degustazione geo-sensoriale tende ad ergersi come manifesto. Il caratteristico profumo di visciole e vaniglia, la percezione di avvicinarsi a qualcosa di elevato ci raggiunge con il palato dove si concentra in pochi sorsi l’eterea essenza con un finale di terriccio, corteccia, tartufo e terra.

ABBINAMENTI CULINARI

Si consiglia di lasciarsi coinvolgere in questa esperienza del gusto, accompagnando questo vino a tagliatelle fatte a mano con sughi di selvaggina o funghi. Costata di Vacca Romagnola alla brace.

ANNATA 2016

Annata importante per i rossi. Annata classica austera pensando alla longevità ed alla lentezza con cui si esprime questo vino, potrebbero servire anni per permettergli di esprimere il suo potenziale. Esprime prima potenza poi finezza. La vendemmia è caduta a metà ottobre grazie ad un autunno indulgente. Una grande annata: clima meraviglioso.

ANNATA 2015

Annata in cui c’è tutto. Precipitazioni primaverili in fase di germogliamento che hanno permesso un significativo vigore vegetativo. Durante la fase di maturazione il sangiovese è stato gratificato da una situazione di escursione termica tra giorno e notte che gli ha permesso equilibrio tra concentrazione di zuccheri ed accumulo di polifenoli. Questo millesimo ha dato un Sangiovese che esprime al meglio il suolo di provenienza. Un vino di Terroir. Grande misura nel frutto, aperto ed esplicito grazie ad un ottimo equilibrio tra la parte alcolica e l’acidità. Struttura ben modellata grazie ad estrazioni importanti consentite da un ottimo livello di maturazione delle uve. Sviluppo gustativo sinuoso, penetrante, continuo, irradiante, con finale fresco, lungo, terroso.

VIGNETI MONTE MASSA

In questo piccolo ed irripetibile Terroir nasce un vino elegante e nobile. Monte Massa, 300 mt s.l.m, situato fra le prime alture dell’Appennino offre una visuale a 360° sul territorio circostante che si spinge fino al mare. Immerso nella quiete, il “Monte”, era stato eletto luogo di notevole fertilità fin dall’epoca Romana, adatto ad ospitare ampie distese di coltivazioni di viti che si susseguono senza sosta lungo la superficie collinare. Il suolo, derivante da un substrato sostanzialmente argilloso, presenta successioni di rocce costituite prevalentemente da carbonato di calcio. Mediamente profondo e facilmente esplorabile è fonte di benessere per la vite, ciò si traduce in maturazioni lente e prolungate con uve integre grazie anche ad una costante e asciutta ventilazione.